• martedì , 24 aprile 2018

Maria Vittoria Arseni, sei tu la “Most Voted” del Velista dell’Anno! A breve i nomi dei finalisti

Ci siamo, il Velista dell’Anno Tag Heuer 2018 è ormai in dirittura d’arrivo e possiamo già annunciare il primo premio, il “Most Voted”, che viene assegnato al candidato che ha conseguito il maggior numero di voti nell’arco delle tre fasi di votazione. Con ben 3738 voti, quasi 500 preferenze di vantaggio sul secondo posto della coppia Del Prete – Cialfi, la dominatrice indiscussa e vincitrice del premio è l’optimista Maria Vittoria Arseni, da Anzio, vincitrice nel 2017 del Meeting del Garda Optimist mettendo in riga oltre 1000 avversari.

L’ultima fase del nostro premio ha visto ben 13.239 voti, una grandissima partecipazione che lascia alla giuria del Giornale della Vela una responsabilità importante. A parte il premio “Most Voted” infatti adesso tocca alla giuria (quest’anno composta dalla redazione e dai principali collaboratori: Luca Oriani, Tommaso Oriani, Eugenio Ruocco, Mauro Giuffré, Alberto Cossu, Giacomo Giulietti, Emanuel Richelmy, Matteo Zaccagnino) per la scelta dei vincitori, i quali saranno svelati nel corso della Serata dei Campioni, Venerdì 4 maggio a partire dalle 19 al TAG Heuer VELAFestival di Santa Margherita Ligure (3-6 maggio). I nomi dei finalisti verranno svelati a breve.

IL “SENSO” DEI PREMI
I premi in palio sono come sempre cinque, oltre al “Velista dell’Anno TAG Heuer”, riservato al velista che ha saputo emozionarci di più nella stagione passata, assegneremo il “TAG Heuer Performance” a colui che ha ottenuto risultati grazie a un certosino lavoro di ricerca sulle prestazioni; il “TAG Heuer Innovation” a colui che ha dato un particolare contributo nel mondo della progettazione e dell’innovazione; il “TAG Heuer Young” a un giovane talento della vela agonistica e il “TAG Heuer #Don’tCrackUnderPressure” a chi dimostra di non mollare mai anche sotto pressione. Ognuno dei vincitori sarà premiato con un cronografo impermeabile ad alta precisione TAG Heuer.

Oltre a questi premi, ci saranno due ulteriori riconoscimenti speciali: il Gran Premio TAG Heuer VELAFestival, una sorta di premio alla carriera, che quest’anno sarà assegnato ai ragazzi del Moro di Venezia, che fecero sognare l’Italia alla Coppa America del 1992 (a proposito, non perdetevi il gustoso pre-Velista dell’Anno con tutti loro venerdì a partire dalle 15.30!); e la novità, il premio “Most Voted”, che sarà assegnato al candidato che avrà conseguito il maggior numero di voti nell’arco delle tre fasi di votazione.

Per qualsiasi informazione riguardo al Velista dell’Anno, scriveteci all’indirizzo speciali@panamaeditore.it

CHI ERANO I 50+1 CANDIDATI DELLA SECONDA FASE

COME SONO ANDATE LE VOTAZIONI
————————————————————–

I CENTO CANDIDATI INIZIALI

COME E’ ANDATA LA PRIMA FASE

SCOPRI TUTTE LE NEWS DEL VELISTA DELL’ANNO 2018

INFO UTILI VELAFESTIVAL

Related Posts