• mercoledì , 20 settembre 2017

TAG Heuer VELAFestival, il successo dà alla testa? E allora… diamo i numeri!

Si è appena concluso il quinto TAG Heuer VELAFestival. Grazie a tutti voi, che anche quest’anno, con la vostra passione, avete dato vita, assieme a noi, a una grande festa della vela. Dicono che il successo dia alla testa e allora… diamo i numeri!

TUTTI I NUMERI DEL TAG HEUER VELAFESTIVAL
A cominciare dal dato legato alle presenze: sono stati infatti circa 15.000 le persone entrate al VELAFestival nei quattro giorni della manifestazione, mentre circa 4.000 sono state le VELAFestival Card distribuite.


Ben 56 sono stati i grandi velisti di fama nazionale e internazionale presenti, tra i quali Vincenzo Onorato, il Velista dell’Anno Gaetano Mura, Nico Malingri e Mauro Pelaschier. E ancora Tommaso Chieffi, Matteo Miceli, Michele Zambelli, Alberto Bona, Charly Fernbach, Silvia Sicouri e molti, molti altri.


Le persone presenti in platea durante i grandi eventi del VELAFestival (la premiazione del “Velista dell’Anno” 2017, le due premiazioni della VELA Cup e i momenti di incontro con i grandi velisti presenti) sono state circa 1.200.

Oltre 300 sono state le barche che hanno partecipato alle due manches della TAG Heuer VELA Cup e circa 2.000 i velisti partecipanti a bordo delle stesse. Sono 4.800 le miglia percorse dai partecipanti della VELA Cup tra il 6 e il 7 maggio. Circa 400 sono quindi state le barche presenti in totale all’evento, contando anche le oltre 60 in banchina, le 10 “barche Cult” e le 10 imbarcazioni presenti al Beach Village.


130 sono i piedi di lunghezza di My Song, la “barca più bella del mondo” che di norma è ammirabile solo in regata in mare aperto. Sono stati invece 200 gli accessori nautici in mostra al VELAFestival, oltre a 20 tra velerie di fama internazionale, società di charter affidabili e servizi al diportista. Ben 18 sono poi state le nazioni rappresentate in banchina.

E 5 gli spazi dedicati appositamente alle attività per bambini, a terra, in spiaggia e in mare. Oltre 100 sono stati i premi distribuiti ai vincitori della TAG Heuer VELA Cup, mentre ben 7 sono stati gli orologi TAG Heuer Aquaracer consegnati come ambitissimi premi durante tutto il VELAFestival.

IL PUBBLICO “VIRTUALE”
E al pubblico reale si aggiunge quello “virtuale” con numeri altrettanto fenomenali. Quasi 4 milioni infatti sono state le visualizzazioni sui canali social (Facebook, Instagram, Twitter, YouTube e GooglePlus) dell’evento. Mentre i click effettivi sui post pubblicati sulla pagina Facebook VELAFestival sono stati 7.000, solo nei 4 giorni della manifestazione.


E sempre durante le giornate dell’evento sono state 112 le uscite su organi di stampa, TV, radio e web (tra i quali la RAI, Repubblica, Gazzetta dello Sport, ANSA, Il Secolo XIX, Mediaset e Radio Monte Carlo) nazionali e internazionali.

Ci vediamo l’anno prossimo, dal 3 al 6 maggio 2018!

Foto di James Robinson Taylor e Mauro Giuffrè

Related Posts