• lunedì , 20 novembre 2017

#plasticfantastic. Solaris 36, “l’anti-Swan” degli anni Ottanta secondo Frans Maas

026_news_plasticfantastic“Si chiama Pantarhei ed è stata costruita nel 1990, varata nell’aprile 1991: a bordo di questa barca io e mia moglie siamo invecchiati. Non ha subito sostanziali modifiche, salvo l’aggiunta di un piccolo bompresso asportabile quando ho sostituito lo spinnaker con ilgennaker pur mantenendo tutta l’attrezzatura spi. Poi ho montato un traliccio tritubolare asportabile per il bimini a causa del sole cocente dell’anno scorso. All’interno ho montato il condizionatore che non si vede ma si sente magnificamente, ed il serbatoio acquenere. In 25 anni ho sostituito alcune cose che però considero come manutenzione: motore, frigorifero, caricabatterie, batterie, autoradio, tromba, cuscineria, rubinetteria, wc. Passa l’inverno in secco a Punta Gabbiani di Aprilia Marittima”.

barca 050Nel 1981 il cantiere Serigi di Aquileia (Ud) affida al progettista olandese Frans Maas il progetto del Solaris 36. Le sue caratteristiche principali sono gli slanci piuttosto pronunciati, soprattutto a prua, che rendono morbido il passaggio sull’onda, e la coperta praticamente flush-deck. Costruito in sandwich con anima di airex (un pvc espanso), questo sloop ha una notevole superficie velica ma risulta equilibrato a tutte le andature e il timone, dotato di skeg, rimane morbido anche a barca sbandata. Ben rifiniti gli interni, che a poppa prevedono una cabina dotata di due cuccette contrapposte, una singola e una doppia, con un piano di calpestio centrale su cui si apre un armadio e il vano motore. Comoda anche la cabina di prua, che dispone di un gradino per salire tra le due cuccette.
barca 012barca 052

Related Posts

Comments are closed.