• sabato , 25 novembre 2017

Jeanneau “occupa” il VELAFestival: il cantiere francese in banchina con 5 modelli


Grande presenza al VELAFestival per il colosso francese Jeanneau, che porta a Santa Margherita ben cinque modelli: quattro appartengono alla gamma Sun Odyssey (349, 419, 449 e 479), a questi si aggiunge il SunFast 3600, un vero e proprio racer-cruiser performante con il quale il cantiere, famoso per i suoi scafi dedicati alla crociera comoda, ha stupito tutti sui campi di regata offshore. Conosciamoli uno per uno, questi modelli che vedrete in banchina a Santa, partendo proprio dal mitico 3600:

SUNFAST 3600
Progettato dall’architetto Daniel Andrieu e costruito interamente con il sistema dell’infusione, il Sun Fast 3600 trae vantaggio dagli ultimi progressi di questa tecnologia che conferisce rigidità e resistenza eccezionali con una significante riduzione del peso.
Grazie allo scafo a spigolo leggero e potente, i doppi timoni e la chiglia di piombo, coniuga velocità e stabilità di rotta a tutte le andature. Perfettamente adatta alle regate in solitario, in coppia o con equipaggio,è competitiva sia in regate costiere sia in quelle d’altura. Con timone a ruota o timone a barra, un circuito di scotte personalizzabile, tutte le manovre sono facilitate grazie ad un’ergonomia del pozzetto ottimizzata e funzionale.

SUN ODYSSEY 349
Al primo sguardo il Sun Odyssey 349 colpisce per la purezza delle sue linee, per lo spazio interno e il pozzetto accogliente. Il 349 combina prestazioni, sicurezza in mare e comfort. Sia nel pozzetto che al timone, all’ormeggio e in mare, noterete che si tratta di una barca dal carattere marino, stabile e molto facile da timonare. Con due o tre cabine, il suo ampio quadrato e la sua cucina  funzionale, il Sun Odyssey è accogliente. La qualità delle parti in legno è messa in evidenza dalla luminosità del suo interno.


SUN ODYSSEY 419
Integrando tutti i miglioramenti e le innovazioni della gamma Sun Odyssey, questo cruiser di circa 13 metri è rapido e facile da manovrare. Il Sun Odyssey 419 (42’) può essere configurato con 2 o 3 cabine. Firmato da Philippe Briand, apprezzerete la finezza delle sue linee e la luminosità degli interni.


SUN ODYSSEY 449
Anche questo 14 metri è firmato da Philippe Briand, e conserva le caratteristiche delle sue sorelle. Andrete in crociera tranquilli e avrete modo di rilevare la facilità di manovra.

SUN ODYSSEY 479
Avvalendosi delle ultime innovazioni, il Sun Odyssey 479 eredita le migliori caratteristiche della sua gamma. Progettate ancora una volta dallo studio di Philippe Briand, le linee sono pure e la carena slanciata dal bordo libero moderato. Questa barca di circa 15 m (48’) da 3 a 4 cabine è un buon esempio di equilibrio tra prestazione, comfort e facilità di manovra.

 

 

Related Posts