• lunedì , 19 febbraio 2018

Cosa vedere e cosa fare: il VELAFestival tra attività ed esposizione

I grandi video & film di vela
Solo per i tuoi occhi
Area Eventi e Video/Terrazza TAG Heuer
Nella scenografica struttura sopra il porto, quando non c’è qualcuno sul palco, ovviamente a parlare di vela, ci si può gustare il meglio dei video e delle foto di vela degli ultimi anni. Le prove delle barche, le regate, i video dalla vela oceanica e le foto di barche iconiche.

Uscite in deriva con istruttori
Scuola per tutti-1
Calata del porto / Beach Village
Il VELAFestival è anche il posto giusto dove portare i vostri bambini per il loro primo incontro con il mondo della vela e perché no anche gli adulti potranno fare il loro battesimo in barca. Avremo a disposizione i Drakkar 24 della Dufour, barche sicure e divertenti, ideali per provare l’emozione della navigazione a vela per la prima volta. A bordo troverete un istruttore che vi condurrà in questa fantastica esperienza.

Scopri i trucchi dei veri marinai
Scuola per tutti-2
Calata del porto
Ormeggiata in banchina ad aspettarvi c’è anche la goletta di trenta metri Pandora, perfetta replica di una nave a vela dell’Ottocento, dove troverete laboratori di arte marinaresca. Impiombature e impalmature con cime a tre legnoli, manutenzione delle vele, ralingatura, cucitura di ferzi, saranno le principali attività dei quattro giorni.

Storie e attività per la gioia dei bambini
Scuola di pirati
Calata del porto
A bordo della goletta Pandora, con il suo equipaggio di veri marinai, più piccoli possono giocare a fare i pirati (quelli di Pandora lo sembrano veramente) e partecipare ad altre attività per avvicinarli al mondo della vela e della marineria. Sul ponte di Pandora verranno rievocati gesti e vocaboli nautici tradizionali. Ma vogliamo andare oltre, cosa c’è di meglio infatti di una bella merenda ogni giorno per i più piccoli? Con i prodotti buoni e genuini di Rigoni di Asiago, una vera delizia per il piacere dei bimbi e per la golosità degli adulti che non sapranno resistere.

Uscite in Sup, kajak, WINDsurf con istruttori
Scuola per tutti-3
Beach Village
Ad aspettarvi in spiaggia ci sono gli istruttori di Outdoor Portofino, che vi metteranno a disposizione i loro Sup e i loro kayak per una pagaiata in mezzo al golfo e vi daranno utili consigli per migliorarvi. Ma se preferite prendere un po’ d’aria in mezzo al mare chiedetegli di fare un giro su un windsurf, ve lo preparano e vi accompagnano in acqua. Non vi preoccupate se non avete l’attrezzatura, vi riforniscono di muta e di tutto il necessario, portatevi solo un costume da bagno!

In mare con le derive, sup, cat, surf in esposizione
Provale in mare
Beach Village/Calata del Porto
Tutte le derive in esposizione al Beach Village sono a disposizione di tutti per le prove in mare: oltre al Drakkar 24 con l’istruttore, ci saranno i modelli RS, il Quest, il Neo, l’Areo e l’RS 500. Poi ci saranno a disposizione la nuova deriva Nautica 450 ed una gustosa e divertente novità, la Shuttle Bike: vi piacerebbe “navigare” con una bici sull’acqua? Si, avete capito bene, una bici a pedali su dei tubolari gonfiabili che vi darà la possibilità, letteralmente, di pedalare sull’acqua con grande divertimento.

In banchina i grandi della storia della vela
Grandi velisti
Area eventi e Video/Terrazza TAG Heuer / Calata del porto
Uno dei motivi per venire al VELAFestival è senz’altro la possibilità di incontrare e scambiare quattro chiacchiere con i grandi velisti italiani, per conoscere le loro storie e, perché no, farsi dare qualche dritta. Grandi navigatori come Gaetano Mura, Matteo Miceli, Alberto Bona, Mauro Pelaschier e molti altri, saranno realmente a vostra disposizione per scambiare due chiacchiere e commentare magari cosa è accaduto in mare durante la VELACup.

Uomini, barche, regate, avventure
La grande mostra
Calata del porto/Lungomare
Passeggiando lungo le banchine sarete “circondati”, letteralmente, dalla storia della vela. Allestiremo infatti la Hall of Fame del Velista dell’Anno, una grande esposizione dove potrete conoscere le storie dei velisti che in queste 25 edizioni hanno vinto i nostri ambiti premi. Campioni assoluti, che hanno fatto la storia della vela e della regate in Italia e nel mondo Se ciò non bastasse, i grandi miti, le barche, le avventure del mare andranno a comporre una grande mostra diffusa lungo tutto il percorso. Ovviamente, l’abbiamo divisa per aree tematiche: dalle barche che hanno fatto la storia della vela ai volti segnati dal mare e dal vento dei più grandi marinai di tutti i tempi (e le loro storie); senza dimenticare i pannelli che raccontano i primi quarant’anni del Giornale della Vela attraverso le nostre più belle copertine.

Incontri Ravvicinati
Parlano gli specialisti
Area eventi
Non solo le storie dei velisti e le loro avventure, sul palco del VELAFestival si alterneranno anche tecnici e specialisti del settore, con appuntamenti tematici dedicati alla tecnica, all’attrezzatura, all’elettronica e a tante altre curiosità legate al mondo della nautica e in generale a quello delle barche. Consigli pratici, utili e all’insegna della didattica per tutti.

Barche cabinate novità
Le barche più belle del mondo
Calata del porto di Santa Margherita/ Mare
Tutti i giorni in banchina troverete i rappresentanti dei più grandi cantieri del mondo con le loro novità. Ad aspettarvi ci sono tante anteprime italiane e mondiali come il Dufour 63 Exclusive e il Gulliver 57, (GU57), il Sunbeam 22.1 e tra le derive il nuovo Neo di Rs. Oltre a decine di modelli dai monoscafi ai multiscafi, dai monotipi alle derive, ideali per la crociera o per la regata. Italia Yachts partecipa con due modelli, il 12.98 e il 13.98, Grand Soleil con l’LC 46 e il GS 58, XO Sailing ci sarà con il plurivittorioso XO Racer e con l’XO Cruiser, i francesi di Pogo Structures ci portano due modelli il Pogo 30 e il 12.50. Quest’anno è presente anche una bella flotta per il cantiere Jeanneau che partecipa con cinque modelli: il Sunfast 3600, il Sun Odyssey 349, il 419, il 449 e il 479. Abbiamo poi Solaris con il suo 50 piedi e il Solaris 42, Bavaria con il 34 piedi e il 46 Style, mentre il cantiere Mylius esporrà il 76 e il 60 piedi. Grande presenza anche per il cantiere turco Sirena Marine con il suo Azuree 41. In rappresentanza dei mari del nord avremo Hallberg Rassy con l’HR48. Per i cultori dello stile ci sarà in prima fila il Brenta 80. E chi ama invece i daysailer potrà rifarsi gli occhi con il Tofinou 12. Adria Ship verrà a trovarci con il catamarano Bali 4.0, e non poteva certo mancare la grande flotta Dufour: presenza di massa per i francesi che oltre al già citato Dufour 63 Exclusive avranno in banchina anche quattro modelli della gamma Grand Large: il 512, il 412, il 350 e il 310 oltre al Drakkar, la barca scuola a bordo della quale potrete anche farvi un’uscita in mare. E sono solo alcuni dei modelli che potrete ammirare, volevamo solo ingolosirvi un po’.

Accessori, attrezzature, abbigliamento, servizi
Scegli e compra
Calata del porto di Santa Margherita/ Banchina
Passeggiando lungo la calata del porto di Santa Margherita troverete anche decine di stand per osservare da vicino il meglio degli accessori, le ultime novità delle velerie, (North Sails, Quantum, Elvstrom e Zadro) e tanti servizi per voi e per la vostra barca. Il VELAFestival è infatti il posto giusto per fare shopping se avete bisogno di rifarvi il vostro guardaroba da marinaio (tra gli altri ci sono Musto, Helly Hansen, Sea Storm e le borse di RiVelami); se avete intenzione di aggiornare la vostra attrezzatura di coperta (Gottifredi e Maffioli per le cime di bordo, Velamania con i marchi che rappresenta in Italia ovvero Selden, Tylsaka, Spartite, Tef Gel, Starbrite; Plastimo per le bussole, Brunton’s Propellers per le eliche, Exit Carbon per l’attrezzatura in carbonio, Ceredi se volete osservare da vicino il teak sintetico, Aermarine se avete bisogno di un nuovo tender o Bikeko se cercate una bicicletta pieghevole per la vostra barca; Solbian per i pannelli solari, Bcool Engineering per i sistemi di riscaldamento Webasto. Ci sarà anche il “re delle delfiniere” Gold Service Rigging rivenditore di Winderful, Unibow e Stinger) o se volete aggiungere qualche nuova chicca all’elettronica di bordo avrete l’imbarazzo della scelta tra i migliori prodotti di Garmin, Raymarine e NKE Electronics. Ma non solo, potrete trovare anche una vasta scelta di servizi, dalle assicurazioni con Pantaenius al lavaggio delle vele con Parasciani, dai refitting di De Cesari ai servizi di broker di Media Ship e Abayachting.

Classic Cult della storia dello yachting
Barche Cult Calata del porto di Santa Margherita/ Banchina Quest’anno le nostre CULT sono chicche di vera eccezione: avremo l’Arpége Sula, che sarà protagonista di un grande tributo per i cinquant’anni dalla costruzione del primo esemplare. Ci sarà la Star con la quale Dario Noseda partirà per attraversare l’Oceano Atlantico attrezzata per compiere l’impresa. Potrete ammirare la barca più bella del mondo il Baltic 130’ My Song; con noi anche il mitico one-tonner Ojala II di S&S, il Sangermani Umiak, il Musap Jadera, il cutter aurico del 1905 Lona II, il mitico Rabbit la barca progettata da Dick Carter che nel 1965 vinse il Fastnet. Oltre ovviamente a tante altre meraviglie che ci raggiungeranno per la VELA Cup.

Scopri la tua futura barca a noleggio
Le barche dell’estate
Calata del porto di Santa Margherita/ Lungomare
Osservando le barche in banchina potrete scegliere quale sarà quella che noleggerete quest’estate, anche in flottiglia o alla cabina. Potrete visitare le barche e farvi guidare dagli esperti di Kiriacoulis, TCT, Dea dei Mari, Arundel Yachting, Havana Charter, Equinoxe, Crociere a Vela Favero, Sail&Dive che vi consiglieranno il modello giusto e l’itinerario migliore in Mediterraneo e nei mari del mondo per le vostre prossime vacanze. Oppure se nei vostri programmi c’è quello di prenotare un corso di vela, di navigazione, o se state cercando un corso estivo per i vostri bambini, rivolgetevi a Sea-Master o se volete provare un’esperienza in kayak avrete a disposizione tutta l’esperienza di Tuilik e del suo patron Guido Grugnola.

Derive, Cat, Kite, Surf, Sup, Gonfiabili
Vela per tutti
Beach Village
Anche quest’anno il Beach Village sarà popolato da derive, kayak e windsurf di Outdoor Portofino. Per la prima volta avremo anche una grande novità che non potete farvi scappare: le Shuttle Bike, le biciclette galleggianti che vanno sull’acqua. Presente anche tutta la flotta del cantiere RS Sailing con il Neo in anteprima assoluta, l’Aero, l’RS 500 e il Quest. A completare l’esposizione in spiaggia c’è anche la divertentissima deriva Nautica 450. E quest’anno vi potrete anche dilettare in un corso di sub.

Related Posts